Wednesday, July 24
Shadow

Cattivo con una donna in carriera bella e bohay

Tra gli amici che approfittano spesso della mia abitudine, ce n’è uno che mi contatta sempre durante le pause. Si chiama Fatma, una donna in carriera, 27 anni circa, sposata e poi divorziata e senza figli.

A Fatma non mancano le cose materiali perché il suo reddito da lavoro è più che sufficiente. La prima volta che l’ho incontrata è stato tramite una mia amica che aveva fatto terapia sessuale e aveva detto a Fatma che avrei potuto aiutare le donne a sentirsi di nuovo vive, lontano dallo stress e dalla noia della vita familiare.

Un pomeriggio ho ricevuto un SMS da Fatma che diceva che voleva incontrarmi in uno dei negozi di bevande nel centro commerciale, poiché non avevo un evento, me ne sono andato immediatamente e ho aspettato qualche minuto mentre mi godevo il mio succo di frutta preferito.

Non molto tempo dopo, c’era una donna che si guardava intorno alla ricerca di qualcosa, ho pensato per un momento e coraggiosamente ho dato un codice, si è scoperto che era Fatma, la donna che stavo aspettando. Abbiamo parlato a lungo e casualmente e ho ascoltato molto alcune delle lamentele che aveva sentito di recente.

Dopo che i piatti disponibili furono finiti, presi l’iniziativa di portare Fatma in un luogo più privato in modo da potermi concentrare su ciò che stava causando problemi nella sua vita.

In un posto alla periferia di Giakarta abbiamo affittato una piccola stanza che era molto pulita e naturale. Faccio anche terapia sessuale senza commettere molestie, cerco di essere sempre professionale nello svolgere il mio lavoro secondario.

Ho fatto terapia sessuale per circa un’ora poi ci siamo riposati, Fatma ha accidentalmente acceso la TV nella stanza, dopo aver cambiato diversi canali c’era un canale che mostrava scene di sesso (Film Blue) o film bokeh.

Fatma rimase sbalordita per un momento ma, continuando a fissarmi e con un po’ di lussuria, potevo sentirlo dai movimenti del suo corpo e dei suoi occhi. Essendo un uomo normale, non sono un ipocrita. Le ho tenuto la mano per reprimere l’ondata di lussuria, ma Fatma mi ha guardato negli occhi in modo significativo e appassionato, le nostre labbra si sono incontrate, succhiandosi a vicenda,

Le mie mani cominciarono a muoversi alla ricerca di un bersaglio, le strinsi i seni ancora teneri di sentimento e con un po’ di coraggio li infilai nella fessura della camicia e del reggiseno, le girai i capezzoli così che Fatma sibilò, con calma aprii la sua maglietta da lavoro una ad una lasciando solo il suo CD, quello rosa.

Continuavo a torcerle i capezzoli mentre di tanto in tanto le afferravo il seno, mentre le mie labbra continuavano a baciarsi appassionatamente. La mia lingua cominciò a baciare il suo lungo collo, poi scese fino ai suoi seni, avanti e indietro le succhiai i capezzoli uno per uno. Fatma sibilò ancora di più…

“Continua a mordere Messa…”

Le mie mani cercavano un altro bersaglio, cioè un bellissimo genitale decorato con peli ben arricciati, senza che mi fosse chiesto di farlo, ho rilasciato il CD agganciando l’alluce che poi è scivolato verso il basso. Fatma sibilò ancora di più,

“Mass, per favore soddisfa Fatma Mass… Fatma non provava un piacere così da molto tempo, Mas.. Allora continua a infilare il dito, Mas…”

Il mio dito danzava sulle labbra dei suoi genitali, facendo emergere un liquido caldo e trasparente. Ho cercato la posizione del punto G, ho giocato con le dita usando piccoli pizzichi, non molto tempo dopo, Fatma si dimenava come se avesse avuto un attacco, le sue mani erano attorno al mio collo, mi ha fatto sentire male. Le mie dita e le mie labbra continuavano a ballare come se non si stancassero mai.

Pochi istanti dopo Fatma mi ha tolto tutti i vestiti e i pantaloni in modo che fossi completamente nudo, li ha gettati uno per uno sul pavimento, le sue labbra hanno cominciato a guardare verso il basso verso il loro bersaglio, dopo che Fatma ha visto i miei genitali.

“Wow… come mai è così grande”
Per un po’ Fatma è rimasta sbalordita, le ho spinto delicatamente la testa in modo che le sue piccole labbra andassero nel nido che voleva, lei ha leccato l’asta dei miei genitali dall’alto fino ai testicoli, poi ha succhiato la punta dell’asta mentre la accarezzava come mangiare un ghiacciolo e giocare con le mie palle tra le sue mani. I miei sentimenti volavano deliziosamente e quasi fuori controllo.

Gli ho spinto indietro la testa, a mia volta gli ho leccato i genitali, ho circondato la parte esterna dando un piccolo morso poi ho succhiato le sue labbra genitali che erano leggermente gonfie perché il sangue era sceso, il che indicava che la sua libidine era al culmine, ho giocavo con la punta della lingua nella fessura celeste, oh quanto era bella la testa di Fatma che tremava mentre sibilava e urlava un po’..

“Dai, fratello, non lo sopporto… Dai, fratello, mettilo dentro, fratello.”
Vedendo una situazione del genere, la mia lingua è scesa fino al suo ano e l’ho leccato con sentimento, forse ero anche nella lussuria quindi non ho sentito disgusto né sentito un odore sgradevole che sicuramente era molto buono.

Fatma ha sperimentato il suo secondo orgasmo, mi ha stretto la testa con le sue cosce lisce e ben curate mentre le sue mani mi afferravano i capelli mentre le sue labbra emettevano suoni.
“Ohh… Ooh… Oohh mio bene… ohh oohh mio tesoro, mio… mio…” Confondetelo con la sua follia.

Dopo alcuni minuti, ho diretto i miei genitali verso il buco del paradiso con entrambe le gambe appoggiate sulle mie spalle in modo che le labbra dei suoi genitali sporgessero e si restringessero a poco a poco. Ho mosso l’asta dei miei genitali avanti e indietro mentre le mie mani la stringevano entrambe seni, che stavano diventando più sodi.

Leggi anche: Il sesso che abbiamo avuto con mio cognato

“Oh, fratello… è così grande, fratello. Mi sento come se il mio stesse soffocando.”
Continuavo ad andare avanti e indietro e Fatma emise un piccolo grido mentre le sue mani tiravano il bordo del lenzuolo. Poi ho girato il suo bel corpo in modo che fosse sdraiata sulla pancia, le ho sollevato un po’ le natiche in modo che si sporgesse, perché le labbra dei suoi genitali sporgevano, le ho leccate, le sue natiche si alzavano sempre più in alto,

Solo allora sparai al giagur con un cannone che era il sogno delle donne che avevano provato piacere con me perché i miei genitali avevano la caratteristica di avere una testa grande e poi c’erano alcune vene che si contraevano e che provocavano una sensazione quando si sfregavano contro i genitali di una donna, basato sulla loro confessione.

L’ho spostato avanti e indietro mentre ogni tanto le accarezzavo il sedere perché era così delizioso. La mia lussuria stava diventando sempre più furiosa, ho sentito una contrazione sulla punta del mio pene, il che indicava che stavo per versare lava calda.

“Ohh.. voglio uscire”
Senza una risposta, Fatma mosse il sedere ancora più forte e si voltò, oohh.

Cro… Cro… Cro… Cro…
Spruzzando lava di piacere, il mondo sembrava galleggiare, oh che bel mondo, le ho tenuto lo stomaco mentre le mordevo la schiena, provocandole un vero colore rosso. Per qualche istante crollammo di lato mentre continuavamo ad abbracciare forte Fatma da dietro. Addormentarsi un attimo.

Mi sono svegliato dopo aver sentito il rumore di un gatto che saltava, forse anche il gatto era in calore. Ci siamo ripuliti, prima che avessi il tempo di indossare maglietta e pantaloni, Fatma mi ha urtato di nuovo.

Il mio pene era nella sua bocca in posizione accovacciata e mi sono alzata, ho pensato che lasciassi che Fatma cercasse la sua soddisfazione in modo che potesse trovare la sua identità ed essere libera da tutti i fardelli nella sua mente, le sue mani danzavano nel suo ano.
e intorno ai miei genitali, il che mi fa lacrimare gli occhi in modo insopportabile..

“Oohh, continua tesoro, continua tesoro, fammi andare alla deriva in un altro mondo, un mondo pieno di piaceri misteriosi, oohh”

Le sue leccate sui miei genitali divennero sempre più intense. Ho afferrato i suoi capelli sciolti mentre li stringevo per trattenere l’immenso piacere, lei mi ha stretto le due palle mentre i suoi occhi fissavano tristemente il mio viso, ooh il mio angelo aveva voglia di volare.

Ero seduto perché non potevo stare in piedi mentre mi godevo il piacere finché le mie ginocchia non si sentivano deboli e senza ossa. Pochi minuti dopo non riuscivo a trattenerlo e la punta dei miei genitali ha cominciato a contrarsi con l’energia che si accumulava sulla punta dei miei genitali. Ho vomitato la mia lava calda nella sua cavità orale sexy, fino all’ultimo spruzzo, lei l’ha ingoiata completamente e in modo pulito, e Fatma disse.

“È delizioso, fratello, il tuo sperma è delizioso, quindi rimango giovane… Ohh tesoro mio”
In effetti, lo sperma può far sì che una donna rimanga giovane e può rimuovere le macchie sulla pelle del viso se spalmato sulle aree macchiate. Lo sperma non è velenoso perché è uguale alle uova di gallina con un alto contenuto proteico, ma per godertelo devi avere alti livelli di lussuria in modo da non sentirti disgustato e soffrire il solletico.

Da quell’incontro ho fatto diverse volte terapia sessuale, ma ora Fatma è stata trasferita dall’altra parte dell’isola quindi ci sono poche possibilità di incontrarli. Ciò che è certo è che la chiave del piacere del rapporto sessuale è la sincerità reciproca, non lasciare che ci siano bugie tra di noi se vogliamo fare del bel sesso.

Dai vari incontri che ho avuto, a parte Fatma, ha le sue caratteristiche, sono quasi tutti uguali ma il piacere è diverso, preferisco fare sesso con donne di mezza età, perché in media non sono tabù e lo sono anche ipocrita,

Se il desiderio è farlo, allora fallo senza fingere e quello che mi piace di più è essere maturo per poter mantenere un segreto anche se è difficile da fare e la cosa più impressionante è che le donne di mezza età sanno già cosa devono fare quando il partner inizia a muoversi e non esitare a fare un orale se necessario senza essere forzato o detto.

Fino ad ora, a volte ho la sensazione di quanto sia buona la terapia sessuale con una donna che riempie un buco nel mondo degli uomini, e ovviamente tutto ciò che dice una donna che esce con me commenta… Wow, la tua è davvero grande, come una melanzana caucasica.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *